WRC P.ONE

wrc P-one copia

WRC è un marchio che per ora conosciamo bene come produttore di modelli RC sia in 1/10 che in 1/8.
I modelli sono validi e ben fatti. A mio avviso gli mancano solo alcuni risultati importanti, ma quelli credo e spero non tardino ad arrivare, anche se non sono quelli il metro per giudicare un prodotto.
Da qualche settimana il marchio Italiano è presente sul mercato con le sue gomme, che a prima vista sono di notevole interesse. Al tatto e a vista il materiale è diverso da quello degli altri produttori. Le gomme sembrano incollate bene sui cerchi anche se un po’ di colla in qualche punto sborda dalla giunta, ma se vogliamo un incollaggio sicuro è certamente meglio abbondare leggermente.
Se mancasse colla tra cerchio e gomma sarebbe sicuramente peggio.
Se le gomme da touring sono abbastanza tradizionali, come dimensioni e forma. Quelle da Formula sono decisamente innovative e mi interessano maggiormente per le diversità che mostrano rispetto lo standard cui siamo abituati.
Come da abitudine ecco una disamina oggettiva e tecnica, la prova in pista, sempre molto soggettiva la lascio a voi. 🙂
Innanzi tutto partiamo dalle misure. Il diametro esterno da nuove è 64,5 mm le anteriori e 65 le posteriori. Hanno un filo di pancia molto morbida. Immagino che in brevissimo perdano qualche cosa, infatti sullo spigolo del battistranda entrambre le misuro a 63 mm.
L’anteriore ha un battistrada largo 27 mm su una cassa da 32,5 mm.
Le sedi per i cuscinetti sono standard per i normali 5x10x4 che usiamo normalmente sulle formula. Il diametro interno del cerchio è 42 mm  quindi ora abbiamo molto spazio per i pin e le sospensioni anteriori. Potendo giocare molto con le geometrie delle nostre macchine.
Le posteriori con l’esagono da 13 mm, invece hanno misure rispettivamente di 33 mm per la larghezza del battistrada e 38,5 per la cassa.
Quello che però è da notare è che, su entrambi gli assi, il cerchio non è piccolo come ci saremmo aspettati, ma misura ben 47 mm di diametro, mentre la larghezza è pari a quella delle casse degli pneumatici.

In pratica i cerchi, come disegno e forma dei canali/off set, sono molto più simili a quelli usati nelle gare endurance o a quelli della Formula E che a quelli piccoli, per me ormai anacronistici, delle F1. Stesso discorso per la gomma che a questo punto risulta avere un profilo ribassato, 33/27 R1,8″
In pratica si sposano benissimo con le ultime carrozzerie Endurance che abbiamo visto nascere recentemente (WRC, ABC, Speed Passion…) e spero precedano di non troppo tempo un adeguamento alle tecnologie costruttive moderne per le vere F1.
L’aspetto, una volta montate sui modelli, è di tutto rispetto. Certo, per chi vuole fare delle nostre gare di dinamico una sorta di statico semovente non sono l’ideale, ma a me e a tanti altri piacciono.

Funzioneranno? Ve lo dirà la pista, ma quello che è sicuro è che il calibo e il tornio a me hanno detto che sono dritte e già questo, per quello che mi riguarda, è un buon punto di partenza. Soprattutto visto cosa ci offrono oggi i principali concorrenti d’oriente.

W il made in Italy

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s